Questa nuova guida si base su alcuni prerequisiti:

1) Avete installato correttamante il nuovo Pack Essenziale 5.2 con il “Modulo Server” del nuovo Xell Reloaded 0.993

2) Avere scaricato e messo pronto il nuovo J-Runner 0.3 (Vedi sotto)

Ovviamente voi dovrete lasciare che si aggiorni in automaitico, quindi cliccare su in alto su “New Version Available!” e infine come in figura spuntate la versione più recente della Dashboard disponibile da creare, e per correttezza verso gli sviluppatori di J-Runner deselezionate tutte le altre più vecchie eventualmente spuntate, cosi non appesantirete i Server di Aggiornamento ad ogni avvio di J-Runner dato che questo Software controlla la presenza di Aggiornamenti ad ogni avvio, scansionando i file dei vari Pack/Versione di creazione degli Update e raffrontandoli con quelli on-line li tiene pronti e sincronizzati con le controparti off-line sui nostri PC.

E controllate di avere la spunta per integrare Dashlaunch (se non c’è, mettetela!!)

——————————————-

INIZIAMO

——————————————-

Ricordiamo che si presuppone abbiate già messo il nuovo Pack Essenziale 5.2 o superiore, sovrascrivendo i dati presenti nell’Hard-Disk della console per quanto riguarda tutto, tranne la cartella FreeStyle, per quella la cosa cambia, dovrete lanciare XeXMenù 1.1 e cancellarla dalla console, via FTP o via File-manager di XeXMenù:

N.B. Nel caso per errore abbiate cancellato un po troppa roba o stiate installando un nuovo Hard-Disk.. il disco allegato alla console alla riconsegna, il “JTAG Companion Disk” è avviabile su console, e lancia XeXMenù da CD/DVD per darvi modo di mettere tutto di nuovo a posto, e ripartire alla grande!

  • Tasti dorsali per spostarsi tra le schermate della GUI di XeXMenù (File Manager, Info varie e opzioni, Lista giochi su Hard-Disk estratti con metodi “Files & Cartelle”)
  • Tasto X sul Joypad per scegliere su quale unità operare
  • Tasto Y per i comandi Copia,Taglia,Incolla,Cancella.. ecc. (Sono in inglese, fatevene una ragione :-) in Italiano ancora non c’è, e forse mai ci sarà)

Una volta cancellata, copiamo la nuova cartella FreeStyle dal Pack Essenziale 5.2 o superiore sulla console.

Ricordiamo che se avete uno Storage interamente su Usb o misto Memoria interna console / Disco o periferica Usb, va tutto nella partizione FAT32 ad eccezione della cartella “Content” del Pack Essenziale, quella va copiata, (unendola a quella eventualmente già presente sulla console) sulla “MemoryUnit Usb” o sulla “Memoria Interna” e che il vostro file “launch.ini” dovrete prenderlo dal file apposito nella sezione STORAGE!

Fortunatamente, appena copiato il resto sulla partizione FAT32 vi basterà spegnere e riaccendere la console per vedere avviata in automatico la vostra FreeStyle Dashboard e avere cosi accesso via Samba dalla rete di Windows o Mac, via FTP, via File Manager (quello di XeXMenù non riconosce ne la memoria interna delle Trinity e Corona, ne le MemoryUnit Usb).

Se non siete ancora abbastanza pratici, lasciate stare il vostro file launch.ini e copiate solo il resto!

Eventualmente ci lavorerete su alla fine del tutto, quando avrete modo di lanciare la FreeStyle e tutti gli altri Software homebrew da console grazie ai Live-Link,e potrete quindi andare più tranquilli accanto a questo importantissimo file, che contiene tutte quelle configurazioni che permettono la protezione dal Live, da Aggiornamenti ufficiali dannosissimi per una console JTAG/RGH/RGH2 ecc. ecc. non ultimo l’avvio automatico della FreeStyle accendendo la console dal tasto Power o premendo il dorsale alto sinistro del Joypad nelle prime fasi d’avvio della console, dal Logo XBOX360 in poi per esser precisi….

Una volta copiato per bene tutto il Pack Essenziale aggiornato, vi resterà solo da configurare i percorsi in cui la FreeStyle deve cercare i vostri giochi, ma per quello c’è la guida rapida FreeStyle 3.x, quindi è inutile parlarne qui! :-)

———————————————————————————-

Accendiamo quindi la console, e lanciamo come in figura a inizio guida, il nuovo “Rapid Update Server (al momento in Versione V. 2) ovvero il modulo Server della nuova Relase 0.993 di Xell Reloaded, che porta in dono la possibilità oltre che di visualizzare l’output video anche sulle XBOX360 Slim più recenti con scheda madre CORONA, la fantastica possibilità di aggiornare la NAND/Dashboard in pochi secondi…

All’avvio lo schermo vi diventerà cosi:

Ora aprite J-Runner 0.3

Evidenziati “in Giallo” i punti salienti, la linguetta con le opzioni e le funzioni “Read” (Leggi) & “Write” (Scrivi)

Invece evidenziati  “in Rosa” funzioni aggiuntive, per Spegnere la console (Shutdown), Riavviare la console (Reboot) a fine operazione, e Force IP per impostare a mano l’IP della vostra console (lo vedete a schermo)

Anche se vi ho insegnato sempre a leggere la copia della NAND dal Companion Disk allegato alla console, qui tratteremo di copiare la NAND dalla console, a scopo “Didattico” e in generale non è una cattiva idea, ma a patto che la vostra NAND non contenga BadBlock, e che non sia una CORONA 4 Giga perchè questo modello non è “Al momento” ancora supportata da questa funzionalità.

N.B. Per chi invece vuol partire (o deve in caso di badBlock, console rognose e CORONA 4 Giga) dalla NAND sul CD-ROM, basta cliccare su “Load Source” e guidare il Software alla cartella “NAND & CPUKEY” sul JTAG Companion Disk cosi prenderà in automatico anche la CPUKEY!

Iniziamo con un Dump della NAND

Clicchiamo sul punto 1 -> Quindi sull’opzione “Read” al punto 2

e una volta terminata la lettura (ci mette 2-3 secondi circa) -> clicchiamo sull’opzione “Show Working Folder” al punto 3

Durante l’operazione di Dump della NAND,

l’output nella finestra a sfondo nero di J-Runner 0.3 sarà:

Checking Files
Finished Checking Files
Starting Read – please wait……
—————————————————————
xeBuild v1.07.632
—————————————————————
base path changed to J:\Software JTAG_RGH\_J-Runner v03 Beta\ Core Pack\xeBuild
—- { Client Mode } —-
setting read filename to  J:\Software JTAG_RGH\_J-Runner v03 Beta\ Core Pack\output\consoleDump.bin
<enter> key on completion suppressed
started, watching network for xbox…success, found xbox beacon at 192.168.1.104
connected to Trinity with updsvr version 1 (peek version 2)
reading flash image from console…success!
Completed in 3s

disconnecting from server…OK
—————————————————————
xeBuild Finished. Have a nice day.
—————————————————————

Vi uscirà “xeBuild Finished. Have a nice day.” –  Ovvero “xeBuild ha finito. Buona giornata!”

Come vedete, giusto 3 secondi per fare la lettura della mia Trinity RGH…

Il file da selezionare è “consoleDump.bin” e ve lo dice anche nell’ouput del log testuale come potete vedere sopra, indicandovi anche la sua posizione nel vostro PC.

Potete quindi fare in vari modi per dare il Dump in pasto a J-Runner per iniziare la procedura:

  1. Se avete appena scaricato e messo nuovo J-Runner e quindi lo usate per la prima volta, sarà tutto più semplice, vi basterà cliccare su “Load Source” ed entrare nella cartella “output” che si trova sempre dentro la cartella di installazione di J-Runner.
  2. Cliccando al punto 3 verrete portati al file da selezionare, potrete selezionarlo e trascinarlo nella finestrella a lato di Load Source, il primo dall’alto.

Ora, se è la prima volta che usate J-Runner dovrete andare nel CD-ROM “JTAG Companion Disk” e nella cartella con la NAND originale e la CPUKEY, aprire il file cpukey.txt e copiare la cpukey per incollarla nella relativa finestra in J-Runner (le volte successive se la ricorderà da solo, anche spostando la cartella in cui è installato, le salva nel Registro di Windows!

Se è molto che avete fatto la modifica, potreste avere un file con nome diverso, tipo “CPUKEY.e.DVDKEY” o “DATI” o simile insomma, apritelo e copiate la CPUKEY (non la DVDKEY mi raccomando) e incollatela in J-Runner.

Quindi appariranno in automatico le info della console date dalla Decriptazione della NAND avvenuta grazie alla corretta CPUKEY con cui ogni NAND XBOX360 è criptata in modo diverso ovviamente da qualsiasi altra.

Nel caso non appaiano in automatico, cliccate su Re-init” e magicamente di lato appariranno tutti i dati della vostra console, andando nella linguetta KV Info, cambierà da cosi:

A cosi (qui nell’esempio è una PHAT con scheda madre FALCON):

E in alto a destra, J-Runner selezionerà lui da solo il giusto parametro, nel caso in esempio:

Se vi chiedete come fa a capirlo, è semplice.. dai dati della NAND di partenza, sia che sia un Dump di quella attualmente sulla vostra XBOX360, sia che abbiate preso come NAND di partenza quella presente sul Companion Disk.

Voi dovrete solo controllare che sia correttamente impostato da J-Runner in automatico, la gran parte di voi potrà fare una verifica con quanto ho scritto io sul Companion Disk stesso, in caso di dubbi mandatemi una mail con uno screenshot della vostra videata, cosi che possa confermarvi che state facendo le cose nel modo giusto, mai avere fretta in queste cose.. meglio un giorno in più che far smontare la console per riprogrammarla via Hardware…

Una volta controllato che sia tutto OK, terminiamo la procedura cosi potrete tornare a giocare! :-)

Se tutto è andato bene vi apparirà come sopra, “xeBuild Finished. Have a nice day” e sotto il percorso in cui si trova la vostra NAND aggiornata, con la conferma “Image is Ready” ovvero l’immagine è pronta.

A questo punto, vi basterà:

Cliccare sulla linguetta “Client Mode”

Quindi su “Write”

Se non è settato il “Force IP” J-Runner farà un’auto-scansione rapida della rete per individuare da solo la console. In caso di problemi con l’automazione spuntate pure l’opzione per impostare l’IP manualmente leggendolo dallo schermo della vostra console.

Una volta finita la scrittura (anche qui pochi secondi) e la conferma sarà di nuovo un augurio di una buona giornata!

Ora spegnete la console,

e riaccendetela con il Joypad cosi si avvierà la Dashboard Microsoft.

A questo punto vi rimarrà solo l’aggiornamento della parte AVATARS & KINECT, ma questo vi consiglio di farlo usando il solito AutoGG e la solita pennetta USB, cosi andrà tutto liscio al primo colpo, a differenza di quanto avviene con J-Runner che pur avendo il supporto a questo passaggio da errori e non raggiunge lo scopo.

Con la pennetta USB inserita nel PC cliccando vi verrà chiesto di confermare la lettera di unità corretta della pennetta, e una volta cliccato sulla lettera e dato l’OK partirà la copia dell’aggiornamento in duplice versione, sia la normale versione e sia la versione rinominata per by-passare il blocco contro aggiornamenti involontari contenuto nella configurazione del Pack Essenziale che fa si che un normale aggiornamento Dashboard contenuto in un gioco originale o su pennetta non inneschi la procedura automatica che parte con la richiesta di autorizzazione all’aggiornamento della console.

Una volta finito, come vi verrà anche detto dal pop-up di AutoGG mettete la pennetta nella XBOX360 e quando vi propone di aggiornare la Dashboard rispondete “SI” e confermate, se non ve lo propone, andate in “Recenti” e lanciate dalla terza linguetta “Tutti” una delle versioni di XeXMenù, che avendo un meccanismo d’avvio obsoleto e particolare, innesca automaticamente la verifica di eventuali aggiornamenti assieme all’obbligo spesso noioso di fare il login in un qualsiasi “Profilo Giocatore”.

Una volta finito, dopo che la console si è riavviata, spegnete di nuovo e avviate col tasto Power, e ammirate la vostra amata console entrare di nuovo in FreeStyle automaticamente, ora potrete giocare i nuovi giochi ;-).

N.B. Ricordate sempre che questo passaggio si chiama nelle mie guide “2° Passaggio” per un motivo tutt’altro che banale, dovete aggiornare in sequenza prima il Kernel riprogrammando direttamente la NAND e poi AVATAR , se avete dubbi, prima di passare ad aggiornare la parte AVATAR/KINECT andate a verificare nelle Impostazioni console —> Informazioni console che sia realmente già aggiornata alla versione corrispondente.

Una volta terminato il riavvio post aggiornamento,

sarete a posto. Buon divertimento.