Guida rapida per Aggiornare alla Dashboard 2.0.16767

con Dashlaunch abilitato usando una versione preparata ad-hoc

di J-Runner 0.3 Beta (Sezione STORAGE)

Come prima cosa scaricate dalla sezione STORAGE il Pack preconfigurato pronto all’uso! Scompattate il pack .rar e lanciate l’eseguibile con il comando da menù contestuale di Windows “Esegui come Amministratore” se è una versione superiore al solido WindowsXP.

J-Runner ad ogni avvio controlla le dimensioni dei files per creare le varie versioni di Dashboard che abbiamo tenuto aggiunte (come suggerito dal Team Xecuter ogni tanto una ripulita dalle versioni più vecchie è buona cosa per non appesantire inutilmente i server di update/sincronizzazione.. questa versione contiene solo i files per la 2.0.16767 con anche l’aggiornamento AVATARS cosi che in una sola botta e in 30 secondi avete fatto tutto!) e i files vari, come quelli che vengono inglobati nelle NAND cosi che al primo avvio sia già attivo e installato Dashlaunch senza quindi necessità di installarlo manualmente.

Questa versione di Dashlaunch è una versione speciale che funziona su 16767 nonostante non sia ancora stata rilasciata una versione ufficiale proprio per creare problemi alla metodologia per l’accesso al Live che viene fornita dietro pagamento di cifre davvero troppo alte da gruppi di speculatori in rete, a danno di chi gioca con copie originali e in maniera pulita sul Live, e diciamocelo senza mai una donazione all’amico Swizzy :-)

Quindi se avviato il Software vi da questa situazione:

Procedete cosi:

Badando che J-Runner rimanga avviato e pronto!

Quindi per fare rapidamente via rete ethernet o wi-fi, avviate il Rapid Server sulla console e procedete cosi:

Controllate che sia abilitato Dashlaunch come in figura sopra, e procedete come in figura,

andate nella linguetta “PUNTO 1″ e cliccate su Update lasciando senza spunte tutte le opzioni avanzate.

———————————————

La console in poche decine di secondi si riavvierà e sarà completamente aggiornata!

AVATARS INCLUSI

———————————————

Per estrarre già che ci siete il KeyVault (KV.bin) dalla NAND:

Gli date il percorso al “Companion Disk” con la NAND originale e il file cpukey.txt

O potete avviare la console con Eject per lanciare Xell Reloaded e dal PC digitate l’indirizzo IP (che potete leggere a schermo anche sulle XBOX360 con scheda madre CORONA ora)  nel Browser Web e scaricate cosi sia la NAND che la cpukey in una cartella sul PC e procedete dandola in pasto poi a J-Runner che una volta che gli indicherete il file .bin della NAND preleverà in automatico la CPUKEY dal file cpukey.txt (nome di Default quando salvate da Browser la CPUKEY sul PC)

Quindi procedete:

Come sopra, basta seguire i punti 1-2-3 e vi troverete nella cartella in cui J-Runner ha estratto i files

che ci necessitano tra le altre cose per creare il firmware iXtremeUltimate per i PCB LTU & LTU2

nel caso sia malconfigurato, la cartella di norma è:

Dentro troverete:

Con il file KV.bin siete pronti per la fase 2 —> mettere i file del Pack 2° sull’hard-disk della vostra XBOX360

aggiungendocelo! Funziona solo su console con Hard-Disk interno, sulle 4 Giga come le CORONA economiche credo non funzioni

————————————————-

NOTE

Il metodo manuale non è qui spiegato per via che,

1° si fa prima a fare tutto in botta e

2° c’è già più di una guida che spiega come fare,

basta usare questa versione di J-Runner creata ad-hoc al posto di quella solita, tutto qui!

———————————————–

Per evitare le verifiche/modifiche files di J-Runner

Una volta fatto, dopo il “Punto 3″ chiudete J-Runner e avviatelo di nuovo,

se vi da il messaggio di Status come esplicitato in immagine sopra, è OK.

N.B. Prima di fare questo, o appena dopo aver ricevuto il messaggio di conferma dell’effettiva disabilitazione del controllo all’avvio dei files ecc. e la verifica di eventuali aggiornamenti, ricordate di copia/incollare i files speciali di Dashlaunch nella cartella “XeBuild” come spiegato a inizio guida.

Fatto questo, da li in poi potrete aggiornare quante console volete in assoluta sicurezza, o quantomeno star sicuri che i files di Dashlaunch che verranno inglobati nella NAND aggiornata siano quelli corretti con supporto a questa versione di Dashboard.